In Italia la festa della donna si celebra dal 1945: negli ultimi anni le donne ricevono messaggi e video di auguri e sui social media si pubblicano centinaia di meme più o meno divertenti sulle donne.

In molti Paesi in cui c’è questa festa, è tradizione regalare un fiore. In Italia, si regala la mimosa, un fiore giallo che cresce proprio in marzo: dopo la guerra, la mimosa è stata scelta come fiore di questa festa perchè era un fiore economico, facile da trovare anche in natura e ideale per un Paese che era molto povero. La mimosa era anche il fiore che i Partigiani regalavano alle loro ragazze durante la Seconda Guerra Mondiale.

Prima della pandemia, la sera dell’8 marzo era frequente incontrare nei ristoranti tavolate di solo donne che si ritrovavano senza figli o mariti per festeggiare un po’ tra amiche.

In questi anni, ogni 8 marzo, i media celebrano la donna e parlano dei problemi tipici delle donne in Italia: più difficoltà a trovare lavoro, lavoro che a volte viene pagato meno rispetto agli uomini, grandi problemi per gestire la famiglia e lavorare, la mancanza di donne nella politica e la tragedia della violenza di genere e dei femminicidi.

E’ così anche nei vostri Paesi? Quali sono i problemi delle donne da voi?

Fatemelo sapere e…buona festa della donna a tutte!!!